martedì 17 gennaio 2017

Flower, Elizabeth Craft, Shea Olsen, Recensione

Hello bookseller,
come va?
Oggi vi propongo Flower, la trama di questo romanzo mi ha incuriosito enormemente, cosi mi sono decisa a leggere la storia d'amore di Charlotte e Tate e le mie aspettative erano molto alte, vediamo se le mie aspettative sono state premiate oppure no?



Flower
Elizabeth Craft, Shea Olsen


Editore: Newton Compton
Prezzo: Rigido 9,90 € Ebook  4,99 €
Genere: Youh adult
Data di pubblicazione: 2 gennaio 2017

Trama: Charlotte vive con la nonna ed è una ragazza con la testa sulle spalle: bravissima a scuola, lavora in un negozio di fiori per pagarsi gli studi e nel tempo libero si prepara per l’ammissione alla prestigiosa università di Stanford. È molto concentrata e non si concede distrazioni, niente uscite serali e soprattutto niente ragazzi: la sua più grande paura è infatti quella di fare la fine di tutte le donne della sua famiglia, che hanno rinunciato a seguire le proprie aspirazioni a causa dell’amore. Una sera, all’ora di chiusura, entra nel suo negozio un misterioso e affascinante cliente, ombroso ma gentile, che le fa strane domande. Nonostante ne rimanga colpita, Charlotte è sicura di non rivederlo mai più… E invece la mattina dopo le viene recapitato in classe un mazzo di rose purpuree, i suoi fiori preferiti. A mandarglieli è stato proprio Tate, il ragazzo della sera prima, che inizia a corteggiarla in modo molto discreto ma deciso. Charlotte, dopo le resistenze iniziali, decide di uscire con lui per una sola sera. Ma appena fuori dal ristorante vengono assaliti da folla di paparazzi che grida il nome di Tate… Chi è davvero quel misterioso ragazzo e cosa nasconde dietro quei bellissimi occhi malinconici?



Recensione

I personaggi di Flower sono la studentessa Charlotte e la pop star Tate.
Charlotte frequenta l'ultimo anno del liceo dove sta per diplomarsi, è una ragazza seria e con il futuro ben programmato, ma, con una grande sfiducia nell'amore.
E' una giovane donna, che è rimasta orfana all'età di dodici anni, è questo è un evento che l'ha segnata nel profondo, in quanto sua madre come sua sorella maggiore cercano negli uomini il grande amore, è per questo motivo che Charlotte ormai maggiorenne, non ha mai baciato e tenuto per mano un ragazzo.
Tutta la sua infanzia e adolescenza, è stata basata sul lavorare duramente e impegnarsi seriamente, per poter frequentare Stanford.

Non avrei permesso a niente e a nessuno di fermarmi. Questo, però, accadeva prima che cambiasse ogni cosa. Prima di lui.

Tate è il personaggio maschile del romanzo, è un ragazzo misterioso, che all'inizio del romanzo non racconta nulla di sé.
Entra nel negozio dove lavora Charlotte, perché è rimasto colpito da quest'ultima, in quando mentre passava davanti al negozio di fiori ha visto la protagonista ballare, sembrava quasi che fosse in un'altra dimensione.
Tate è una pop star di fama mondiale, in crisi, che non sente la musica che fa sua, la sente come un qualcosa di estraneo a sé, è per questo si è ritirato dalle scene musicali internazionali per un periodo indefinito.

"No. Ma uscire con me non sarà come uscire con chiunque altro. Arrivano sempre delle complicazioni e io sono il solo che le sappia gestire. Questo vuol dire che devo stabilire dei confini. Per proteggere te e me"..."Sono felice che tu abbia cambiato idea"
I programmi che abbiamo nella vita, non vanno mai come si è deciso o programmato, accade sempre qualcosa che rivoluzioni i progetti che uno aveva in mente, è questo che accade a Charlotte,
La sua vita è rivoluzionata dall'incontro con Tate, il quale non è un semplice ragazzo ma una popstar di fama mondiale.
Charlotte una ragazza normale che incontra Tate un musicista di fame mondiale, sono due mondi opposti che si incontrano e trovano un punto d'incontro, che per nessuno dei due è semplici.

Questo è il nostro primo bacio. Il nostro primo ti amo. Il nostro primo per sempre. 
Flower è un romanzo scritto a quattro mani, racconta una storia d'amore tra due persone che vivono in due dimensioni distanti, ma riescono solo insieme ad essere se stessi, nonostante il mondo che li circonda.
Ho letto questo romanzo perché sono stata attratta dalla trama, ma, alla fine sono rimasta delusa dal romanzo stesso.
La prima parte del romanzo mi ha dir poco entusiasmata, in quanto la trama e i personaggi erano ben delineati, ma, la seconda parte è stata sviluppata in modo frettoloso e veloce, sembra quasi di essere in stazione, sali sopra un treno provinciale e poi all'improvviso ti ritrovi sopra un treno di alta velocità.
Mentre, stavo leggendo questo romanzo -tanto acclamato? -, e - un successo del passaparola?-, sembrava di leggere una lista della spesa, priva di qualsiasi emozione, sensazione , fatta eccezione se non quella di urlare al termine della lettura per la gioia di averlo finalmente finito, e niente, c'è decisamente qualche problema... E come dice una famosa frase: Houston abbiamo un problema...
E voi cosa ne pensate?

A presto
Mary

.
.

6 commenti:

  1. Avevo letto qualche recensione negativa, e dunque il romanzo lo avevo cancellato dalla wishlist. Ma adesso l'ho nuovamente inserito, e a questo punto penso debba farmi al più presto un'idea per scoprire se potrebbe o meno piacermi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi, ti conviene leggere questo romanzo, in quanto anche tra le mie amiche c'è una certa spaccatura, ad una parte è piaciuta e all'altra parte non è piaciuta; alla fine penso siano gusti personali.

      Elimina
  2. A me incuriosisce troppo questo romanzo *-* Non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, anche a me, aveva incuriosito, ma, alla fine è stata una delusione.

      Elimina
  3. La storia mi ha coinvolto a livello di scorrevolezza del testo ma non per altro ecco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, non posso darti che ragione.

      Elimina

Il nostro piccolo angolo, cresce grazie ai vostri commenti e alla nostra comune passione per la lettura.
Aiutateci a crescere, diventando un lettore fisso o dividendo i nostri articoli mediante il pulsante G+1.