giovedì 7 settembre 2017

Libri, librai & : il blocco del lettore

Buon pomeriggio bookdreamers,
oggi non vi propongo una recensione( evvivaaaaaa), ma  come preannuncia il titolo del post si parla del  fatidico blocco del lettore, già perché ogni lettore ossessivo - compulsivo o un semplice lettore, può trovarlo dietro ogni libro o pagina.






Da quando ho aperto il blog,  ho sperimentato solo una volta  il blocco del lettore e voi direte - che fortuna invece NO, perché quando finisco un libro ho già un altro libro sul Kindle o sul comodino, questo mi permette di vivere mille vite, ma a volte sono satura di leggere lo stesso genere e quindi cambio genere letterario ma il timore di trovare il blocco dietro ogni libro, soprattutto quando né leggi troppi al mese, è dietro l' angolo.

Prima di aprire il blog leggevo prettamente New Adult e Young Adult, non esistevano altri generi - thriller, fantasy, paranormal romance e narrativa  a me sconosciuti - ,  ero fossilizzata su questo due generi  e ogni libro che rientrava in queste due categorie era tra le mie manine  e dopo un po' si presentava il blocco del lettore,  perché non variavo di genere. 


Adesso, per mia fortuna non è cosi, continuo a leggere New Adult e Young Adult - lo potete notare dalle recensioni -, ma cerco di variare tra i generi e non fossilizzarmi su questi due ma la mia indole romantica va accontentata, quindi sapete a chi dare la colpa se trovate solo recensioni di romance XD -, ma quando sono satura di questi genere cambio genere o libro questo mi permette di scongiurare o evitare  il blocco del lettore e ultimamente lo faccio volentieri, e molto spesso. 


Cos'è il blocco del lettore?


Il blocco del lettore è un periodo di pausa che ogni lettore vive, prima o poi, non posso scongiurarlo per sempre, ad essere sincera nei mesi scorsi mi è capitato e non ho letto nulla, perché con il blocco del lettore non si può morire, prima o poi passa, bisogna solo pazientare o trovare un altro da fare e perché, ammettiamolo, dopo un blocco del lettore si riscopre la gioia di leggere, il piacere di leggere e molto altro ancora. 


Ma quando si presenta il blocco del lettore?

Il blocco del lettore si presenta, quando ti fossilizzi su un genere solo - come alla sottoscritta -, quando ti auto imponi di finire un libro, perché tu i libri non li lasci a metà perché è brutto, quando ti senti costretto ( per la scuola o per le vacanze etc ) a leggerlo, semplicemente  quando leggere diventa un obbligo ma in questo modo, perdi la voglia e la gioia di leggere. 


Come si cura il blocco del lettore? 

Il blocco del lettore non è una malattia vera e propria, non per le persone comune, ma per i lettori è un dramma, almeno per la sottoscritta... 



Mi chiamo Graziella, Ella  negli anni precedenti ho sofferto del blocco del lettore, potete curarmi ? 
Benvenuta Graz...Ehm Ella...  siamo tutti lettori con la stessa sindrome, prima o poi, ma non c'è una cura vera e propria... 

Il tempo, rileggere un libro che adorate ( Harry Potters, Orgoglio e pregiudizio ), o meglio non leggere, già può sembrare un po' contradittorio ( forse lo è ), ma se non avete voglia di non leggere non leggete, queste sono alcune delle cure che ho sperimentato in primis io e hanno funzionate,  tutte. 


Il blocco del lettore non è il mostro nero che si nascondeva sotto al letto, da piccoli, come ci raccontavano i nostri genitori,  è solo un periodo di pausa ( che può durare anche mesi e qui diventa una brutta bestia ), che ci prendiamo dalla lettura per staccarci un po' dalla vita librosa, per vivere quella reale. 



Tengo a precisare: questo è solo un mio modesto parare, non sono nessuno sono solo una lettrice ossessiva compulsiva che ha capito con il blocco del lettore non succede nulla, non finisce il mondo - al massimo  quando  passa saccheggi la libreria o i vari store online e non hai la più pallida idea da quale libro iniziare -, ma questo è un altro discorso d' affrontare. 

E voi cosa ne pensate del blocco del lettore?
Come lo curate? 
Lo temete?
O non ci credete?

Vi aspetto nei commenti per scoprirlo e inserirò le vostre cure nel post chiacchiericcio... 

Buona lettura e un abbraccio,
Ella 


4 commenti:

  1. Ciao Ella, sono Saya e anche io ho sofferto del blocco del lettore! anche per me le variazioni di genere ora permettono di scongiurarlo. quando sento che un libro che sto leggendo non mi prende a dovere e il "forzarmi" a continuare a leggerlo potrebbe portare al blocco del lettore semplicemente smetto di leggere quel libro e passo al primo romanzo che attira la mia attenzione. Mi è capitato con cinquanta sfumature di nero. l'ho mollato andando a leggermi un bel thriller. Poi ho ripreso in mano il libro della el james e l'ho terminato in un batti baleno!XD (ora ho in pausa scelti dalle tenebre della anne rice.. proprio le sue prolisse descrizioni non mi vanno giù!)

    RispondiElimina
  2. Ho avuto anche io un blocco che è durato anni durante la mia adolescenza: nel mio caso era perché leggevo troppi romance e troppo libri sui vampiri e il tutto mi è venuto a noia.
    Poi ho iniziato l'università e dopo non volevo nemmeno intravedere un libro alla lontana.
    Ci è voluto un bel po' prima che trovassi un libro in grado di ispirarmi e tornassi a leggere con regolarità.

    RispondiElimina
  3. Ciao Ella, a me era venuto durante l'università: studiando molto poi non avevo voglia di leggere nel tempo libero! Ora che alterno disoccupazione e lavoro non passo mai un momento senza leggere, anche se mi capitano dei momenti in cui rallento e altri in cui sono più veloce, anche in base al tempo a mia disposizione. Penso che ognuno dovrebbe leggere secondo i ritmi e la voglia del momento, per non perdere la bellezza di quello che è un hobby e non un obbligo ;-)

    RispondiElimina
  4. Io mi sono scontrata con il blocco del lettore più di una volta, ma non sapevo che nome dargli. Con la mia mania di portare sempre a termine le letture che inizio, mi sono più volte impantanata per molto tempo in letture che non riuscivo a portare avanti. Ora sono cosciente del fatto che posso interrompere e abbandonare una lettura se non mi garba per nulla. Mi aiuta molto variare genere, e scegliere il libro a seconda del mood del momento :)
    Mi piace moltissimo questo post, e bella l'idea di scambiare le proprie idee ;)
    xoxo Buon weekend
    Connor

    RispondiElimina

Il nostro piccolo angolo, cresce grazie ai vostri commenti e alla nostra comune passione per la lettura.
Aiutateci a crescere, diventando un lettore fisso o dividendo i nostri articoli mediante il pulsante G+1.