mercoledì 29 novembre 2017

Recensione La piccola libreria dei cuori solitari di Annie Darling - Domino letterario Novembre -

 Buongiorno Booksellers,
ritorna l' appuntamento con il Domino letterario, il libro scelto per questa tessera/recensione di questo mese è La piccola libreria dei cuori solitari di Annie Darling, un romanzo dolce e genuino, siete pronti a scoprire cosa ne penso

la piccola libreria dei cuori solitari 
Annie Darling 

Editore: Nome Editore
Prezzo: Rigido 15,99€ Ebook 9,99€
Genere: Contemporary romance
Data di pubblicazione: 18 Luglio 2017
Trama: Nel cuore di Londra c'è una piccola libreria chiamata Bookends. Per quanto vecchia e malandata, è sempre stata un fantastico mondo di storie e di sogni per Posy Morland, sin da quando era bambina. Fino a farle da casa e da famiglia. Ma ora che l'anziana proprietaria, Lavinia, è morta lasciandole in eredità il negozio, Posy si ritrova a fare i conti con la realtà insieme ai colleghi: restano solo pochi mesi per pagare i debiti, rilanciare la libreria e scongiurarne la chiusura. Posy avrebbe già un piano: farne il paradiso dei romanzi d'amore, il punto di riferimento per tutte le lettrici romantiche. Ma il nipote di Lavinia, Sebastian, imprenditore senza scrupoli, è convinto che puntare tutto sui gialli sia la strategia vincente sul mercato. Mentre tra i due la battaglia si fa sempre più accesa, Posy sfoga la propria collera nella scrittura. Pagina dopo pagina, intesse una trama di ambientazione ottocentesca dove tra i protagonisti - identici, guarda caso, a lei e Sebastian - scatta inaspettatamente la passione. E se la fantasia fosse già realtà? Nella vita, come nel romanzo, starà a Posy scegliere il finale.




Recensione

Posy ha ventotto anni, ha perso i genitori da piccola e da sempre si prende cura del fratello minore Sam.  La protagonista lavora in una libreria, nel cuore di Londra, Bookends e per fortuna c'era Lavinia, la proprietaria di Bookends ad aiutarli; ma quando Lavinia muore, Posy diventa la nuova proprietaria della libreria che ogni giorno rischia il fallimento.
Per Posy l' unico modo per evitare la chiusura della sua amata libreria è quello di rilanciarla, facendola diventare una biblioteca specializzata in  romanzi rosa, il suo genere preferito, e cambiandole il nome; ma a tutto questo si oppone Sebastian, il nipote di Lavinia, un genio delle app, viziato fin da piccolo e ottiene tutto ciò che vuole, anche far diventare la libreria della nonna una biblioteca specializzata in thriller e gialli... Jane Austen contro Agatha Christie... Il destino della biblioteca dipende da Posy e Sebastian...
Tutto questo e molto altro vi aspetta in questo libro... 














In questi ultimi mesi ho iniziato ad apprezzare i romanzi che parlano di libri e di biblioteche e proprio questo che troviamo in La piccola libreria dei cuori solitari, un libro genuino, dolce, piacevole  con una storia d' amore nascosta agli occhi del lettore e  pagina dopo pagina, si giunge  verso il termine di la piccola libreria dei cuori che la storia d' amore, quella di Posy e Sebastian, nasce completamente con happy ending meritato.

I personaggi li ho trovati caratterizzati al punto giusto,   Posy è la voce narrante di tutto il libro, è un personaggio con cui sono entrata, immediatamente, in sintonia, amante dei romanzi rosa, sono il suo pane quotidiano, una grande sostenitrice di questo genere - quale lettrice romance non lo è? - e poi c'è lui. IL PERSONAGGIO MASCHILE Più ODIOSO DI TUTTI , Sebastian, odioso, altezzoso, snob,  chi più ne ha, più ne metta e vi giuro l' avrei preso a sberle per il modo di fare  e per tutta la storia è stato cosi, salvo al termine della lettura quando si rivela avere un cuore grande, la Darling è stata abile a creare questa situazione di amore/ odio tra Posy e Sebastin che a tratti mi ha fatto sorridere, grazie alle scaramucce tra Posy e Sebastian.  







La Darling con uno stile semplice e senza fronzoli, regala al lettore una lettura piacevole, semplice e senza drammi, adatta alle lettrici che adorano le storie d' amore leggere e con la voglia di mettersi in gioco, come ha fatto Posy con la libreria. In sintesi, la piccola libreria dei cuori solitari è un romanzo dolce, piacevole e 




Prima di lasciarvi vi lascio il calendario di questo domino letterario 




Buona lettura e un abbraccio,
Ella 

17 commenti:

  1. io invece di solito fuggo da titoli con libri e librerie, a meno di non conoscerne l'autore. Però questo mi incuriosisce

    RispondiElimina
  2. Mi ha incuriosita sin da quando ho visto la cover per la prima volta. Lo leggerò quanto prima :)

    RispondiElimina
  3. Ne sono conquistata!! Mi ispira moltissimo e ho decisamente voglia di leggerlo! Ho come l'impressione che non resterà molto in WL XD

    RispondiElimina
  4. Mi hai lasciata addosso una curiosità appiccicosa. Io amo i romanzi che parlano di libri e librai :) Lo terrò in considerazione :)

    RispondiElimina
  5. L'ho letto tempo fa anch'io e mi è piaciuto :)

    RispondiElimina
  6. Ne ero rimasta incuriosita fin dalla sua uscita per la cover ma poi non ho avuto il piacere di leggerlo, probabilmente rimedierò 😊

    RispondiElimina
  7. Adoro le storie amore-odio, perciò lo metto subito in TBR

    RispondiElimina
  8. Mi incuriosisce parecchio e ora ancora di più

    RispondiElimina
  9. Dopo la tua recensione, l'ho messo in lista! Me lo ero perso nelle uscite, ma mi piace!!

    RispondiElimina
  10. Mi ha sempre incuriosita, ma sono rimasta "scottata" da tanti romanzi ambientati in libreria. Però ho letto molte recensioni positive su questo e devo dire che mi avete convinta! :)

    RispondiElimina
  11. Ciao, mi incuriosisce molto questo libro. Ha anche una bella cover.

    RispondiElimina
  12. Ultimamente ho smesso di leggere libri che parlano di libri, li trovo sempre più simili tra loro :( Però la tua recensione mi ha incuriosita parecchio (e la copertina è così carinaaa)

    RispondiElimina
  13. Ogni libro che ha libreria nel titolo merita tanto **

    RispondiElimina
  14. Purtroppo, sono rimasta più volte scottata da libri che hanno parole come "libri" e "librerie" nel titolo, quindi non penso proprio lo leggerò.

    RispondiElimina
  15. È già in WL 😍 e poi ha una copertina stupenda

    RispondiElimina
  16. Sinceramente non sei riuscita a convincermi a leggerlo aahahah l'avevo già evitato e continuerò a farlo

    RispondiElimina

Il nostro piccolo angolo, cresce grazie ai vostri commenti e alla nostra comune passione per la lettura.
Aiutateci a crescere, diventando un lettore fisso o dividendo i nostri articoli mediante il pulsante G+1.